Il Triangolo Nei Bermuda

artista: Gem Boy
anno: 1998

I fantastici 4

Quella grande…baldracca
della Donna Invisibile
che mi tradì più di una volta
con la Cosa e l'Uomo Torcia
eppure mi ricordo i primi tempi
quando mi dicevi tu: Boing!
"Allungalo di più!"

Ma il bello era che, non ti bastava mai
io sarò l'uomo di gomma, ma ho dei limiti sai.
Ma lei non scoccia se non è duro come la roccia
la gomma conta poco, molto meglio
l'uccello di fuoco,
l'uccello di fuoco!

Mi ricordo, un giorno
torno a casa prima
"dal laboratorio!"
entro nella camera da letto
"e dicci: cosa vedi?"
C'era la Cosa col suo coso fuori
"Ueh!"
Che dava dei colpi
così, così… ma nel vuoto!
Cosa metti via quel coso!
So cosa stai facendo:
Tu o stai mettendo dentro

A quella grande… baldracca
della Donna Invisibile!
Che ormai c'ha le labbra
che son piene di sabbia
eppure mi ricordo con che gusto
mi facevi i pompini e dicevi:
"Sembra una Brooklin!"

Ma il bello era che, non ti bastava mai
Io sarò l'uomo di gomma, ma ho dei limiti sai!
Ma lei non scoccia se non è duro come la roccia
la gomma conta poco, molto meglio
l'uccello di fuoco,
l'uccello di fuoco!

Mi ricordo, un giorno
ritorno a casa prima
"Da laboratorio!"
Entro nella camera da letto
"E dicci: cosa vedi?"
Tu tutta nuda che
ti copri imbarazzata
"Susan, cosa stai nascondendo?"
"Nulla caro" mi dice lei
"Alloa spiegami perchè
Tu sei tutta piena di ustioni
e l'armadio sta bruciando…
l'Uomo Torcia tu ti stavi ciulando!"

Quella grande… baldracca
della Donna Invisibile!
E a pensarci non è bello
visto che sei suo fratello
Allora ricordo lei si pentì
piangendo mi dicesti tu:
"Scusa caro, non lo farò più"

E così io soddisfatto
del raggiunto patto
non l'avresti mai più fatto
con uno dei Fantastici 4!
Ma non si comanda al cazzo
e trovai sul terrazzo
uno strumento particolare
non mi posso sbagliare:
era un Bat-Segnale!
Un Bat-Segnale!

Che grandissima put…
tana-na-na-na-na-na…

Voglio farla finita

Sono senza un lavoro,
Senza una casa,
ho lo sfratto,
mi è morto il gatto,
non ho una lira:
voglio farla finita!

Voglio farla finita
con questo schifo di vita,
sono povero in canna
e mi ha lascaito Susanna:
così non posso andare avanti
e i modi per morire son veramente tanti.

Dalla finestra non ci provo nemmeno
purtroppo abito al piano terreno.
Vorrei impiccarmi
ma non ho una sedia da cui lanciarmi
Costerebbe molto meno buttarsi sotto un treno
però oggi è sciopero.
Per togliermi di torno
potrei mettere la testa dentro al forno
che bello morire asfissiato
ma il contatore del gas mi hanno piombato.
HO provato a morire fulminato
mentre ero nella vasca il phon ho buttato
ma che stupido mi ero dimenticato
che anche la luce mi hanno staccato.

Ma voglio farla finita
con questo schifo di vita,
sono povero in canna
e mi ha lascaito Susanna:
così non posso andare avanti
e i modi per morire son veramente tanti.

Ingoiare detersivo
mi farebbe solo schifo
e poi non posso farlo
non ho neanche i soldi per comprarlo.
A tagliarmi le vene non ci penso
tutto quel sangue mi farebbe senso!
Ma che buffa questa vita
oggi non si riesce più,
non si riesce più,
non si riesce più a farla finita!

Ridammelo Lorena

Cucù
Sono qui che dormo
beato e tranquillo
come un angioletto
dentro il mio giaciglio,
poi ad un tratto
mi sveglo di soprassalto
sento un gran dolore:
grido: "Ahio, ahio!"
Apro gli occhi e vedo te
con un coltello in mano
e nell'altra cosa c'è?
UN oggetto strano.
Sento ancora quel bruciore
guardo un po' più in giù,
lì dove non batte il sole
e vedo che non c'è più.

"Ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo Lorena!"
"Ridaglielo, ridaglielo,
ridaglielo, ridaglielo,
ridaglielo, ridaglielo Lorena!"
Come fare senza
io proprio non so
prova con la colla
o con lo scotch!

"Riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo Lorena!"
"Riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattacalo Lorena!"
Ecco che intendevi
quando mi dicevi:
"Questa storia è uno sbaglio,
è ora di darci un taglio!"

Ma forse è solo un incubo,
forse sto sognando,
magari è suggestione,
se vedo che sto sanguinando.
Avrei preferito
mi asportassi un rene
adesso sono ambasciatore
che non porta pene.
Pensavo parlassi di natura
quando dicevi con rabbia:
"Odio tutti quelli che
tengono l'uccello in gabbia!"
Poi conciato così
come faccio a far pipì
e spiegami perchè
ho 'sto vicino qui!

"Ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo Lorena!"
"Ridaglielo, ridaglielo,
ridaglielo, ridaglielo,
ridaglielo, ridaglielo Lorena!"
Ecco che intendevi
quando mi dicevi:
"Se continui a fare il gallo
prima o poi ti colgo in fallo!"

"Riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo Lorena!"
"Riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo,
riattaccalo, riattaccalo Lorena!"
Ecco che intendevi
quando mi dicevi:
"Io ti voglio bene
ma non voglio aver più pene!"

"Ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo Lorena!"
"Ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo,
ridammelo, ridammelo!"

Microscopio

La sacca d'aspetto
era piena ormai da giorni (uh uh uh uh)
per passare il tempo
con gli amici giocavo a palle
i più secchioni studiavano
educazione sessuale
e tutti si lamentavano:
"Che due maroni quando si sale?"
Non saprei so solo,
che qui dentro si sta strettini
qui è peggio che agosto
in viale Ceccarini.
C'era perfino un carretto che
passava e quel coso gridava
"GELATI, PORNAZZI, SPERMICIDI, VIRUS!"
Tutto d'un tratto
la porta fa SLAM!
L'ormone entra di corsa
con una novità (novità? ma va là!)
Dritto sicuro si mormora su
il cannone sta per fare SPUT!

Entriamo tutti di corsa
dentro un grande ascensore!
Uno grida sportivamente
ragazzi vinca il migliore!
Come diceva Hilander
ne resterà uno solo
spero di essere io
se no vuol dire che muoio
L'ultimo che arriva è uno scemo
ma stai zitto che tu lo sei già!
E non fate lo sgambetto
lo fanno sempre ormai lo si sa!
comincia a fare caldo
in questo posto qua
e se continua a far su e giù
mi verrà da vomità…

Schizziamo fuori
a gran velocità
ci guardiamo attorno
c'è qualcosa che non va
(Oh, ma dove cazzo siamo? Boh!)
qui non c'è nessun
canale buio e stretto
poi si alza un coro:
"Siam finiti in un fazzoletto!"
Fregatura,
tanta fatica,
per l'anima del cazzo!

Disdetta, porca paletta
era soltanto una pugnetta!
Crudele il mio destino,
volevo essere un bambino!
e invece che fine buffa
qui sulla stoffa
qui sulla stoffa con papà!

Oh nonna!

Ricordi la zuppa che faceva la nonna?
Si era una cagata pazzesca!!!
Oggi la ripropone
Ah si…
Aspetta la ripropone con lo stesso amore di un tempo!!!
E' sempre una cagata!!!
Ma oggi utilizza una cosa molto buona…
Mm?
La sborra. Nutriente, energetico e naturale
La zuppa; la Merda vuoi dire.
Ma la nonna…
Ma vaffanculo tu, la zuppa di Merda e quella troia di tua nonna!!!

Mongogiubileo una cagata a a tutta natura

Cappuccetto Rotto

Capuccetto rosso
vuol fare la valletta in tv, in tv,
è tanto carina: di certo sfonderà!
(la la la la la)
Capuccetto disse:
"Mamma io qui non sto più non sto più
son stanca di portare focacce alla nonna!
Oramai ho deciso,
parto per Milano perché lì, perché lì,
l'artista che c'è in me finalmente riuscirà!"
(la la la la la)
Disse la mammina:
"Attenta Capuccetto anche lì, anche lì,
c'è il lupo cattivo che ti mangerà!" (ahuuuu)

Fu messa in uno stanzone dove
come lei ce n'era un milione.
Non sapeva cosa fare
allora cominciò a pensare:
"Quando entrerò,
io li stupirò
con la mia simpatia!"

Ciao, io mi chiamo…
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
… Capuccetto.
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
Vi faccio un balletto?
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
So anche recitare!
SPOGLIATI!

Provini su provini
e piccole comparse in telefilm, in telefilm,
spot pubblicitari per un nuovo salva slip.
(ip ip ip ip ip urrà)
Finché, un bel giorno,
passò di lì un signore, la notò, la notò,
"Ciao, sono Valerio, so che vuoi sfondar.
(ah ah ah ah ah ah ah)
Capiti a fagiolo,
stavo cercando una come te, come te,
con le tue grandi…(OOH) qualità!
(ta ta ta ta ta).
Vieni via con me,
ma fatti un po' vedere, girati, girati,
ti farò un contratto grande così (iiiihh)

La portò in uno stanzino
ma c'era solo lei a fare quel provino
"Stavolta forse è la volta buona
sembra che è una brava persona
So già cosa farò:
io lo stupirò
con la mia simpatia!"

Hei, la sai l'ultima…
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
La sai già?
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
Ti faccio le imitazioni?!
SPOGLIATI! SPOGLIATI!
Ti recito una mia poesia?!
SPOGLIATI!

ahuuu, ahuu
ahuuu, ahuu
ahuuu, ahuu
ahuuu

E così Capuccetto rotto
imparò la morale:
che per sfondare nella vita
devi farti sfondare!
Arrivò il cacciatore:
"Perché piangi, bambina?"
"Nessuno vuol capire
che io sono un artista."
"Io l'ho capito subito, sai,
appena ti ho vista.
Vieni via con me,
fidati perché
ci penserò io a te,
parola di Gigi!!"
SPOGLIATI! SPOGLIATI!

Il guardone

Armato di binocolo mi aggiro
per il quartiere
sono sempre in cerca di
qualcosa da vedere.
Striscio mimetizzato
anche in mezzo al fango
(in mezzo al fango)
mia madre mi confonderebbe
con il sosia di Rambo.
Prediligo boschi,
foreste, pubblici giardini
è li più facile trovare
auto e furgoncini
Vi prego dai lo so che lì dentro
fate i maiali
(fate i maiali)
non coprite i vetri con tendine
e giornali!

Lasciatemi guardare,
lasciatemi stare,
lasciatemi guardare,
ve lo giuro non vi farò male

Mi hanno dato del maniaco
e si mettevano ad urlare
mi dicevano anche: "Mostro,
non hai altro da fare?"
Si potrei andare al cinema anche lì
non è male
(non è male)
ma poi in fondo in fondo
non è reale.
A volte però qualcuno
se ne accorge e mi becca
ma sono previdente: ho sempre
con me una bistecca.
A certi addirittura esser guardati
gli fa gola
(gli fa gola)
in quei casi mi porto dietro
pop-corn Coca Cola

Lasciatemi guardare,
lasciatemi stare,
la sciatemi guardare,
non so che fastidio vi do!

Vedo un sacco a pelo che si agita
a ritmo incalzante
le cose sono due: o sta ciulando
o è un bruco gigante.
Mi arrampico per vederli
sul ramo più alto che c'è
mi hanno anche sparato credendo
fossi uno scimpanzé
povero me…

L'estetista osserva la pelle,
l'astrologo le stelle.
Il tifoso osserva la partita,
il ginecologo la…
C'è chi osserva il mare mosso
chi invece colpo grosso
per vedere un paio di tette
io preferisco guardare le coppiette:

sono perfette.
Le coppiette
sono perfette
(lasciatelo guardare)
(lasciatelo stare)
(lasciatelo guardare)
(lasciatelo stare)

Ombre asta la vista

(Uno, dos, tres, cuattro)
Il cielo era rosso quella sera,
quindi bel tempo si spera
ma più che bel tempo sperato,
io mi sarei sparato!
Ero senza una donna ormai da molto tempo
e per questo ero un po' scontento
li tutto da solo come un fuco eri come
una ciambella che non esce con il buco!
Ma gli amici dicevano insisti prova e riprova
cerca, cerca, che chi cerca trova!
Chi trova un amico trova un tesoro
e io ho trovato uno di loro
che conosce un sacco di pecorelle
che la danno tutte a catinelle.
Mi invita ad una festa, per un po' sto zitto,
poi penso :"Piatto ricco, stasera lo ficco!"

Ombre asta la vista è poco tosta la tua asta:
prendi una rivista e poi sparati una raspa.
Ombre asta la vista è poco tosta la tua asta:
prendi una rivista e poi sparati…

Arrivo alla festa molto interessante,
curioso, comincio a fare mille domande:
"Dimmi com'è quella che mangia l'uovo sodo"
"Ma è mia nonna, dai!"
Beh, gallina vecchia fa buon brodo.
"Dici che ci sta la tipa che mangia il gelato?"
"Lascia stare ha la bocca da terremotato
non ha un dente che non sia rovinato
pensa che la chiaman Caval Donato"

Ombre asta la vista lascia stare questa festa,
tanto non la danno e la tua asta resta casta.
Ombre asta la vista lascia stare questa festa,
tanto non la danno e la tua asta…

Carina la piccolina che parla da ore
dicono che in botte piccola c'è il vino migliore.
"Occhio che è una tipa un poco strana".
Non importa: donna nana tutta tana!
La saluto, mi presento, lei già nasa
"Scusa posso accompagnarti a casa?
Faremo in un lampo conosco una scorciatoia!"
"Chi lascia la vecchia strada per quella nuova
sa quel che perde, non sa quel che trova!"

Ombre asta la vista tira fuori la tua asta,
jetta la rivista che te fa calar la vista.
Ombre asta la vista tira fuori la tua asta,
jetta la rivista che te fa calar….

Non l'ha nemmeno detto che siamo in un boschetto
le chiedo: "Domani vieni a casa mia?"
"Non rimandare a domani quel che puoi fare oggi!"
Rimango un po' perplesso…
"Hai ragione… trombiamo adesso!"

Ombre asta la vista è troppo tosta tua asta,
ha bucato il guantos e la donna c'è rimasta.
Ombre asta la vista sono veri certi detti:
tieni mucho sfigas e chi lo fa l'aspetti…
EL PUPOS!

Uno quattro quattro

Dopo un anno di sacrifici e di belle speranze
finalmente potrò partire per le vacanze
e mentre son qui che penso: "Mi potrò rilassare"
mi dici che è arrivato il telefono da pagare
saran le solite centomila
ma si, me ne sbatto i maroni!
L'apro e trovo una bolletta da trenta milioni!
(NOOO!)
Svengo ma poi mi tengo
e ho anche un brutto presentimento
sento un nodo in gola,
ed ho un sospetto che mi sfiora
Questo è Michelino che ha colpito ancora.
"Michelino vieni qua, dì la verità a papà!"
"Si papà lo ammetto non l'ho fatto per dispetto
ma la pubblicità diceva chiama qua
non essere furioso ero solo un po' curioso!"

Ah Michelino che cosa hai fatto
m'hai rovinato con l'uno quattro quattro
Ah Michelino adesso ti spacco
maledetto te e quell'uno quattro quattro

Dopo un anno di sacrifici e di belle speranze
ora non potrò più partire per le vacanze
e mentre sto a pensare come potermi ammazzare
mi dici: "Quand'è che il telefono vai a pagare?"
Ma forse c'è un errore,
la Telecom darà spiegazioni
ma mi dicon che devo pagare trenta milioni
(NOOO!)
Dispero, ma allora è vero
sento un nodo in gola
ed ho un idea che mi sfiora
ma questo Michelino,
quante volte ha chiamato allora?
"Michelino vieni qua, dì la verità a papà!"
"Ma non so… non molte
ogni giorno tre o quattro volte.
Quando andavi a lavorare
mi mettevo li a chiamare
e quella signorina
buona, tenera e carina
che diceva quelle cose
che non ho capito bene,
poi faceva strani versi
forse stava poco bene!"

Ah Michelino che cosa hai fatto
mi hai rovinato con l'uno quattro quattro
Ah Michelino adesso ti spacco
maledetto te e quell'uno quattro quattro!

La mia donna è un'estetista

Mi dici: "Bevi acqua",
dalla sera alla mattina
e prima di dormire
mi fai metter la cremina
"Guardati, che faccia!
Mangi troppo cioccolato"
tu scruti la mia pelle,
come sono fortunato!

Ho una donna che mi segue
senza perdermi di vista
che mi cura e mi controlla
come una professionista
Ma che palle l'oculista!
Che troia la barista!
Adesso son felice:
la mia donna è un'estetista
naaa na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na
naaa na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na

Ho allungato una mano
per poterti toccare
e abbiam perso più di quattro ore
tu mi hai fatto manicure
e anche quando siamo soli
tu mi schiacci (AHII!) i brufoli
i più erotici pensieri
è schiacciami punti neri neri
Schiacciami tutto amore mio
sono il tuo arrivista
Come son belli i tuoi massaggi
tu si che sei un'artista
ma che stronza la stilista!
che male la dentista!
Adesso son felice:
la mia donna è un'estetista.
naaa na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na
naaa na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na

Sai però tesoro mio
a toccarti voglio essere anch'io
la tua pelle mi piace tanto
però sai c'è dell'altro…
Sai, vorrei palparti le tette
tenertele strette, strette
Sai, vorrei una volta nella vita,
toccarti la…
Sarà troia la barista!
Un po' noiosa l'oculista!
Farà male la dentista!
Sarà stronza la stilista!
Troppo alta la cestista!
Troppo bassa la bassista!
ma almeno si scopava più
che con l'estetista!
na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na
naaa na-na-naaa
na-na-naaa
na-na-na-na-na-na

[solo nella versione CD]

Mi dici bevi acqua
dalla sera alla mattina
e prima di dormire
mi fai metter la cremina
"Guardati che faccia
mangi troppo cioccolato"
tu scruti la mia pelle
come sono fortunato
Ho una donna che mi segue
senza perdermi di vista
che mi cura e mi controlla
come una professionista
e anche quando siamo soli
tu mi schiacci i brufoli
i più erotici pensieri
è schiacciami punti neri
SQUICH!

2001 Odissea nello spizio

Uh ciao ragass
ma vi volevo ricordare un po' i vecchi tempi
vi ricordate New York
a rimember e che cuncert della madonna
a central park
ma i gruppi
ve li ricordate i gruppi
ma si io mi ricordo
sem ungar funker…chi sem ungar funker
quello degli au au au au
mr robinson
ah si quelli dei telefilm
ma che stama no no quello è robins…
ma a me i beatles
ma chi sono i beatles?
i beatles
eh non li conosco
i quattro scarafaggi di leverpool
aah non mi piacciono gli scarafaggi
m m ma almeno questi me li dovevi riconoscere… e i gem boy?
i gem boy?!
noo ve li ricordate
che musica

Cotton fiock

Quando al mattino
ti svegli già con una voglia,
corri in bagno mentre di là
la mamma fa la sfoglia.
Mi tiri fuori e vedi che
sono bello e dritto
stai pensando: "Questo qui
ore dove lo ficco?"
Io lo so, perché questa è la vita mia:
mi usi per i tuoi comodi
e poi mi butti via!

Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!

Mi fai male, lo sai,
a infilarmi in tutti i fori,
potresti fare un po' più piano
a spingermi dentro e fuori.
Io sono duro ma morbido
e sensibile in punta
ma tu non sei contento
finché non vedi che è gialla e unta!
E mi domando perché mi tratti così
e se i fratelli che ho lasciato a casa
faran sta fine qui!

Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!

Sono nato per soffrire
dopo che ti sei lavato,
comincio a tremare:
chi, di noi, sarà pescato?
Po-po-povero Cotton Fiock!

Tanto prima o poi moriremo tutti
perché sei un sadico
spero solo di non fare
la fine di quel mio amico:
l'hai fatto ubriacare
e violentato per ore
l'hai usato, brutto bastardo,
per pulire un registratore!

Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!
Oh, povero Cotton Fiock!

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License